COME USARE LE CANDELE PROFUMATE: 6 CONSIGLI

Come usare le candele profumate 6 consigliCome usare le candele profumate 6 consigli

Chiedersi come usare le candele profumate potrebbe apparire una domanda retorica ma tutti gli amanti delle candele, dagli appassionati agli esperti, sanno che non è così. Che siano Yankee Candle, candele profumate WoodWick, candele Esteban oppure quelle di Millefiori Milano, le accortezze da seguire per sfruttarle al meglio del loro potenziale sono le stesse. In fondo, una delle cose più rilassanti da fare tra le quattro mura di casa è sicuramente quella di accendersi una bella candela profumata e godersi momenti di puro relax in un’atmosfera calda e accogliente, magari leggendo un buon libro o accendendo un po’ di musica. E se vuoi evitare di “rovinare” queste situazioni perfette, non ti resta che seguire qualche semplice consiglio per utilizzare le candele profumate nel miglior modo possibile.

I 6 CONSIGLI SU COME USARE LE CANDELE PROFUMATE AL MEGLIO

1. Come accendere una candela profumata

C’è un piccolo accorgimento da tenere sempre presente quando si accende per la prima volta una candela, e anche per tutte le volte successive. Accertati sempre che lo stoppino sia lungo 5 mm circa e, se dovesse risultare più lungo, provvedi tu a tagliarlo. Lo puoi fare con una forbice, con un tagliaunghie ma anche con uno strumento apposito chiamato taglia stoppino, soprattutto quando la cera è consumata e quindi lo stoppino si trova più in basso. Questa accortezza permette di avere una fiamma non troppo alta che quindi riesce a sciogliere la cera in modo omogeneo e abbassa anche la quantità di fumo prodotto e il conseguente annerimento del vetro della giara.

2. Come far bruciare la candela

In questo caso è una questione di tempi. Accendi la tua candela profumata quando sai che potrai lasciarla bruciare per un po’, minimo un’oretta. Questo permette al calore di sciogliere la cera in modo omogeneo, fino ai bordi del suo contenitore. Così facendo eviterai che si formi quel fastidioso “buco” intorno allo stoppino che renderebbe poi difficili le future accensioni e il consumo corretto della candela. Pagheresti anche per il peso della giara senza poi sfruttarla tutta, un vero peccato!

Come far bruciare la candela

3. Dove appoggiare la tua candela

Posizionala sempre su una superficie perfettamente piana per permettere al calore di consumare la cera in modo uniforme. Quando la candela è quasi arrivata alla fine, posiziona sotto di essa un piattino apposito per non rovinare il ripiano sul quale è appoggiata. E per evitare di danneggiare i mobili ricorda anche di lasciare spazio libero sopra la fiamma: metterla in una libreria quindi non è la soluzione migliore! E non posizionare la candela in mezzo a correnti d’aria perché, anche in questo caso, la cera non si consumerebbe nel modo corretto a causa dei movimenti eccessivi della fiamma.

4. Come abbellire la candela profumata

Oltre a sapere come usare le candele profumate, hai bisogno di idee su come farle diventare davvero speciali? Per rendere l’atmosfera ancora più magica e accogliente, devi sapere che esistono diversi accessori oltre ai piattini sui quali poggiare le candele. Con i loro paralumi, infatti, puoi creare complementi d’arredo molto particolari che, oltre a profumare gli ambienti, provvedono anche ad abbellirli con dettagli unici. Hanno anche la funzione pratica di tenere la fiamma al riparo dall’aria permettendo alla cera di consumarsi meglio. Cosa vuoi di più?

Come abbellire la candela profumata

5. Come si spegne una candela profumata

Anche in questo caso il metodo che più comunemente usiamo per spegnere una candela, ovvero soffiarci sopra, non è quello più corretto come si potrebbe pensare. Soffiare sulla fiamma, infatti, contribuisce a creare il “buco” nella cera e genera anche una quantità eccessiva di fumo che, dopo aver riempito l’ambiente con l’ottima fragranza della candela, potrebbe risultare davvero fastidioso. Dovresti quindi procurarti i classici smorza fiamma, che potrebbero diventare anch’essi degli originali complementi d’arredo.

Come si spegne una candela profumata

6. Come riutilizzare il vasetto della candela

Quando la cera arriva a circa 6 mm dal fondo della giara è ora di spegnere definitivamente la tua candela e sostituirla con una nuova. Farla bruciare ulteriormente rischierebbe di rompere il vetro. Puoi quindi spegnerla ed aspettare che si raffreddi per poi rimuovere la cera rimasta con acqua bollente. Una volta fatto ciò, non buttare il vasetto di vetro! Ci sono tantissimi modi per poterlo riutilizzare: puoi farlo diventare un portapenne, un piccolo vaso o un contenitore per riporre caramelle o altri generi alimentari. Un bellissimo modo per riutilizzare ciò che è già a nostra disposizione!

Come riutilizzare il vasetto della candela

Ecco quindi come usare le candele profumate nel modo migliore, 6 facili consigli per godere al meglio di tutte le potenzialità di questi prodotti e viverti al massimo l’atmosfera di grande di relax che sono in grado di offrirti.